Sito internet iscritto nel registro dei gestori della vendita telematica per tutti i distretti di Corte d’Appello italiani (PDG n5)
?

Come partecipare

VENDITE IMMOBILIARI - ALTRE VENDITE

 

Per partecipare alle aste telematiche immobiliari (NON collegate al portale delle vendite pubbliche del Ministero di giustizia) i soggetti interessati devono preventivamente ed obbligatoriamente registrarsi nell’apposita sezione di questo portale. 

Per registrarsi cliccare sul link https://immobiliare.spazioaste.it/private/Login.aspx

Una volta registrato l’utente potrà accedere al portale per formulare la propria offerta telematica e irrevocabile d'acquisto. L’utente è responsabile dei propri codici di accesso (username e password), e non potrà cederli o divulgarli a terzi in quanto attraverso tali codici avverrà la sua identificazione nel sistema.

Le comunicazioni per via telematica saranno effettuate dal Delegato/Gestore della vendita all’indirizzo e-mail comunicato al momento della registrazione. È onere del soggetto registrato aggiornare tempestivamente nel proprio profilo i propri dati personali in caso di variazione.

 

Predisposizione e invio dell’offerta

Ai fini della partecipazione alla gara telematica, gli interessati devono formulare la propria offerta attraverso la funzione "partecipa" posta all’interno del dettaglio della scheda dell’immobile.

L'offerta deve essere trasmessa mediante un’apposita casella di posta elettronica certificata per la vendita telematica. La trasmissione mezzo pec sostituisce la firma digitale dell'offerta, se il gestore del servizio di PEC attesti nel messaggio o in un suo allegato di aver rilasciato le credenziali di accesso in conformità a quanto previsto dall'art. 13 co. 2,3 del DM 32 del 26 febbraio 2015.
Quando invece l'offerta è sottoscritta con firma digitale, può essere trasmessa a mezzo di casella di posta elettronica certificata anche priva dei precedenti requisiti.

Seguendo la procedura guidata di invio dell’offerta verrà chiesto di inserire la documentazione di seguito riportata: 

  • 1. modulo d'offerta (presente all’interno del portale);
  • 2. idonea documentazione comprovante l'avvenuta costituzione di una cauzione a garanzia dell'offerta, di importo pari a quanto indicato nell’ordinanza di vendita presente nella descrizione del bene (vedi il paragrafo "Versamento della cauzione") più eventuali imposte di bollo se previsto dal Tribunale;
  • 3. idonea dichiarazione sostitutiva di certificazione, da rilasciarsi ai sensi e per gli effetti degli articoli 46, 47 e 76 del D.P.R. 445/2000 e successive modifiche (presente all'interno del portale);
  • 4. copia fotostatica di un proprio documento di riconoscimento in corso di validità;
  • 5. se l'offerta viene presentata in nome e per conto di un minore dovrà essere allegata nella busta telematica la prescritta autorizzazione del Giudice Tutelare;
  • 6. se l'offerta viene presentata da soggetto extracomunitario dovrà essere allegato nella busta telematica il permesso di soggiorno in corso di validità;
  • 7. se l'offerta viene presentata in nome e per conto di una società, dovrà essere allegato nella busta telematica il certificato CCIAA aggiornato (non più di 10 giorni) dal quale risulti la costituzione della stessa ed i poteri dell'offerente o recente visura camerale.

ATTENZIONE: ad integrazione della documentazione sopra indicata, si invita a verificare quanto disposto nell'Ordinanza o Avviso di vendita relativi al lotto per il quale si intende presentare la propria offerta. 

Una volta inseriti e completati i documenti di cui ai punti 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, il portale consentirà di generare la busta digitale contenente l'offerta, inviandola mezzo pec.

Il portale non accetta offerte trasmesse dopo il termine fissato per la presentazione dell'offerta d'asta. Le operazioni di inserimento a portale di tutta la documentazione richiesta rimangono ad esclusivo onere del soggetto offerente, pertanto, non saranno accettati reclami, se, per un motivo qualsiasi, le attività sopra richieste non verranno concluse entro il termine fissato per la presentazione dell'offerta d'asta. Onde evitare la non completa e quindi mancata trasmissione della documentazione, è consigliabile iniziare il processo di inserimento con largo anticipo rispetto al termine fissato. Una volta trasmessa la busta digitale non sarà più possibile modificare o cancellare l'offerta d'asta e la relativa documentazione, che saranno acquisite definitivamente e conservate dal portale stesso in modo segreto. Le offerte presentate sono IRREVOCABILI.

Laddove previsto dalla normativa di riferimento e solo per alcune tipologie di vendita (modalità sincrona mista), è possibile presentare l'offerta in formato cartaceo direttamente presso il luogo della vendita (cancelleria del Tribunale o studio del Professionista incaricato alla vendita). 

Versamento della cauzione

Ciascun offerente, per essere ammesso alla vendita telematica, deve comprovare l'avvenuta costituzione di una cauzione provvisoria a garanzia dell'offerta, di importo pari a quanto riportato nell'avviso di vendita. Il versamento della cauzione si effettua tramite bonifico bancario sul conto corrente indicato nell’avviso di vendita. Il bonifico non dovrà contenere alcuna descrizione. La copia della contabile del versamento deve essere allegata nella busta telematica contenente l'offerta.

close