Sito internet iscritto nel registro dei gestori della vendita telematica per tutti i distretti di Corte d’Appello italiani (PDG n5)
?

Come partecipare

VENDITE IMMOBILIARI - VENDITE PUBBLICHE


Le “Vendite Pubbliche” sono vendite telematiche collegate al Portale delle Vendite Pubbliche del Ministero della Giustizia.
Spazioaste è un portale autorizzato dal Ministero di Giustizia per la gestione delle gare telematiche (provvedimento del Ministero di Giustizia 26/09/2017).

 

Come partecipare ad una vendita

Ai fini della partecipazione ad una vendita telematica, gli interessati devono far pervenire al Ministero della Giustizia la propria offerta irrevocabile d’acquisto, entro il termine indicato all’interno dell’avviso di vendita.

 

Modalità di presentazione dell’offerta telematica

L’offerta telematica per la partecipazione ad una vendita deve essere redatta mediante il Modulo Web “Offerta telematica” reso disponibile dal Ministero della Giustizia e raggiungibile cliccando sul pulsante “invia offerta” presente all’interno della scheda di dettaglio del bene.

Il presentatore deve completare tutte le informazioni richieste e allegare tutta la documentazione espressamente indicata nelle modalità di partecipazione dell’avviso di vendita della procedura, pena inammissibilità dell’offerta stessa.

Al termine della compilazione, il modulo web genera automaticamente un file .zip cifrato che deve essere inviato mezzo PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia.

Il manuale è inoltre consultabile cliccando sul seguente link:

Per tutti i dettagli sulla compilazione e il successivo invio del modulo, si invita espressamente a far riferimento all’apposito “manuale utente”, redatto dal Ministero della Giustizia e presente nella sezione “FAQ - Manuali utente” del Portale delle Vendite Pubbliche pvp.giustizia.it

http://pst.giustizia.it/PST/resources/cms/documents/Manuale_utente_presentazione_Offerta_telematica_PVP_23112018.pdf

In riferimento a quanto previsto dal DM 32 del 26 febbraio 2015, l'offerta telematica deve essere firmata digitalmente e trasmessa mediante una casella di posta elettronica certificata.

La firma digitale può essere omessa qualora si fosse in possesso di una casella di posta elettronica certificata per la vendita telematica (l'invio deve essere avvenuto richiedendo la ricevuta completa di avvenuta consegna di cui all'articolo 6, comma 4 del decreto del Presidente della Repubblica, 11 febbraio 2005, n. 68 e il gestore del servizio di posta elettronica certificata deve attestare nel messaggio o in un suo allegato di aver rilasciato le credenziali di accesso in conformità a quanto previsto dall'articolo 13, commi 2 e 3 del DM 32 del 26 febbraio 2015).

Quando l'offerta è formulata da più persone, alla stessa deve essere allegata la procura rilasciata dagli altri offerenti al titolare della casella di posta elettronica certificata.
La procura deve essere redatta nelle forme dell'atto pubblico o della scrittura privata autenticata e può essere allegata anche come copia per immagine.

Laddove previsto dalla normativa e solo per alcune tipologie di vendita (modalità sincrona mista), è possibile presentare l'offerta in formato cartaceo direttamente presso il luogo di svolgimento della vendita (cancelleria del Tribunale, sala asta allestita o studio del professionista incaricato alla vendita).

 

Accesso all’aula virtuale di una gara telematica

Per partecipare ad una gara, l’accesso all’aula virtuale del portale Spazioaste avviene mediante credenziali univoche di partecipazione.
Le credenziali vengono inviate dal gestore all’indirizzo PEC del presentatore non appena l’offerta inviata al Ministero della Giustizia, viene resa disponibile al gestore stesso (nel rispetto della normativa questo avviene dalle 3 alle 2 ore prima dell’orario fissato di inizio vendita).

Le credenziali sono valide solo per la singola vendita di riferimento per cui è stata inviata la domanda di partecipazione.
L’utente è responsabile dei propri codici d’accesso e non potrà cederli o divulgarli a terzi. I codici inviati, oltre a permettere la partecipazione alla gara telematica, identificano l’utente all’interno dell’aula virtuale del portale Spazioaste.

 

 

Rif. DECRETO 26 febbraio 2015, n. 32 – Ministero Della Giustizia

close