Manuale Utente per le vendite immobiliari
Sito internet iscritto nel registro dei gestori della vendita telematica per tutti i distretti di Corte d’Appello italiani (PDG n5)
?

MANUALE UTENTE


VENDITE IMMOBILIARI - ALTRE VENDITE

 

CONSULTAZIONE DELLE VENDITE

Il Portale SpazioAste Immobiliare di Astalegale.net, dedicato alle vendite telematiche online dei beni immobili, consente ai soggetti interessati la consultazione delle aste telematiche proposte dai Tribunali e la partecipazione alle stesse previa registrazione. La piattaforma permette agli utenti registrati di partecipare alle aste in modo sicuro e trasparente. Mediante l’home page del Portale l’utente può consultare le procedure per le quali è prevista una vendita con modalità telematica.

Per poter partecipare alle vendite telematiche e inviare la propria offerta è necessario essere in possesso di una casella pec identificativa come previsto dal DM n° 32 del 26 febbraio 2015. La casella pec identificativa viene rilasciata al soggetto richiedente munita di attestazione dell’avvenuta identificazione del soggetto da parte del proprio gestore di PEC.

Qualora la pec in vostro possesso non fosse identificativa sarà necessario essere muniti anche di un dispositivo di firma digitale (digital key o smart card) con cui verrà richiesto di sottoscrivere tutta la documentazione.

Utilizzare i filtri di ricerca presenti in home page per ricercare le vendite pubblicate (è possibile ad esempio effettuare una ricerca per Regione e per Provincia). Cliccare poi sul pulsante “Cerca” per avviare la ricerca in base ai parametri impostati.

Individuato l’immobile d’interesse, cliccare sull'annuncio per visionare la scheda descrittiva. (Figura 2)

Figura 2

La scheda descrittiva riporta in alto il titolo della vendita e il paese in cui è ubicato l’immobile e a destra della foto principale, tutte le informazioni relative alla vendita stessa: prezzo base, cauzione e offerta minima di partecipazione, termine di presentazione delle offerte, giorno di apertura delle buste.

Nelle altre sezioni è possibile visualizzare oltre alle ulteriori foto pubblicate, tutta la documentazione resa disponibile dal Professionista Delegato/Curatore (es. avviso di vendita, ordinanza, perizia di stima dell’immobile, planimetrie...), la descrizione e l’indirizzo dell’immobile oggetto d’asta, i dati tecnici e catastali e i dati della procedura.

In fondo alla scheda è possibile trovare inoltre tutti i riferimenti del Referente della procedura che è possibile contattare per maggiori informazioni sull’immobile. (Figura 3)

Figura 3

Il Pulsante “Partecipa” posto all’interno della scheda, consente di partecipare alla vendita telematica d’interesse e di iniziare la procedura per la creazione della busta virtuale d’offerta.  

Se non è ancora stata effettuata la registrazione al Portale è necessario registrarsi.  Consultare la sezione “Registrazione e accesso al Portale”

Se si è già registrati ma non è ancora stato effettuato l’accesso al portale, si viene automaticamente rimandati alla schermata per l’inserimento di username e password. (Figura 4)

Una volta inserite le proprie credenziali è già possibile iniziare la procedura per la creazione della busta virtuale d’offerta.  Consultare la sezione “Creazione della busta d'offerta e partecipare all'asta telematica”

Figura 4

Il Pulsante “Assisti alla vendita” posto all’interno della scheda, consente di assistere telematicamente, senza parteciparvi, alla vendita selezionata.  Consultare la sezione “Assistere ad una vendita telematica online”

Per poter partecipare alle vendite telematiche e inviare la propria offerta è necessario essere in possesso di una casella pec identificativa come previsto dal DM n° 32 del 26 febbraio 2015. La casella pec identificativa viene rilasciata al soggetto richiedente munita di attestazione dell’avvenuta identificazione del soggetto da parte del proprio gestore di PEC.

Qualora la pec in vostro possesso non fosse identificativa sarà necessario essere muniti anche di un dispositivo di firma digitale (digital key o smart card) con cui verrà richiesto di sottoscrivere tutta la documentazione.

 

REGISTRAZIONE E ACCESSO AL PORTALE

Per partecipare o assistere ad una vendita telematica è necessario registrarsi al Portale. Per effettuare la registrazione  cliccare sulla voce "Accedi/Registrati" posta in alto a destra in home page. (Figura 1)

Inserire nel form di registrazione tutti i dati obbligatori richiesti (campi evidenziati in rosso); scegliere successivamente una “username” e una “password” che saranno poi utilizzate per effettuare l’accesso al Portale.

E’ possibile registrarsi in qualità di Persona Fisica o Persona Giuridica. In caso di registrazione come Persona Giuridica compilare anche la sezione “Dati Società” spuntando la voce “ Rappresentante legale di società” .

Figura 1

Completata la compilazione del form di registrazione, prendere visione del regolamento del sito e dell’informativa privacy, posti a fondo pagina e cliccare sul pulsante “Accetta Condizioni e Crea Utenza” per accettarne i termini e completare la prima fase di registrazione. (Figura 2)

Figura 2

 

A seguito dell’accettazione del  regolamento del sito  e dell’ informativa privacy , il Portale Spazio Aste Immobiliare, invia automaticamente all’indirizzo email specificato durante la compilazione del form, un messaggio di posta elettronica contenente un link necessario per confermare la registrazione. (Figura 3)

Aprire la mail ricevuta e cliccare sul link contenuto per completare la procedura di verifica dell’account creato. Solo dopo aver cliccato sul link e aver confermato la registrazione sarà possibile utilizzare “ username ” e “ password ” scelte per accedere al Portale.

Figura 3

 

Accesso alla piattaforma

Per accedere al Portale delle vendite immobiliari è necessario cliccare sulla voce "Accedi/Registrati" posta in alto a destra, selezionare "Vendite immobiliari" e inserire la “username” e “la password” scelte durante la registrazione. (Figura 4)

Figura 4

 

RECUPERO DELLA PASSWORD

Se durante  il tentativo di accesso al portale si riscontrassero degli errori o si fossero dimenticate le proprie credenziali, sarà possibile recuperare i dati cliccando sulla voce “Non riesci ad accedere al tuo account?”.

Per recuperare le credenziali dimenticate è necessario inserire l’indirizzo email usato per la registrazione o la propria data di nascita abbinata al proprio codice fiscale/partita iva.

Cliccando sul pulsante “Recupera” il sistema invia automaticamente all’indirizzo specificato in fase di registrazione, un messaggio di posta elettronica che contiene le credenziali personali richieste. (Figura1)

Figura 1

 

HOME PAGE PERSONALE - UTENTE REGISTRATO

Dopo aver inserito username e password scelte durante la fase di registrazione si viene trasferiti nella propria home page personale da dove è possibile accedere direttamente alle principali funzionalità utili alla partecipazione ad una vendita telematica. (Figura 1)

Per partecipare ad una vendita e creare una busta virtuale contenente un’offerta d’asta cliccare sul pulsante “Crea nuova busta”.

Per visualizzare le buste già create e il loro stato di invio/approvazione cliccare sul pulsante “Gestione buste”.  Consultare la sezione “Creazione della busta d'offerta” e “apertura buste e gara telematica”

Per modificare i propri dati di registrazione cliccare sul pulsante “Modifica profilo”.

E’ disponibile inoltre un collegamento diretto all’area “Messaggi” che evidenzia le comunicazioni ancora da leggere all’interno della propria sezione “messaggistica”.

Figura 1

Tutte le funzionalità qui sopra elencate sono inoltre disponibili cliccando sulle voci “Area Riservata” e “Messaggi” sulla barra dei menù.

 

CREAZIONE DELLA BUSTA D'OFFERTA

Rif. Decreto  DECRETO 26 febbraio 2015, n. 32  - Art.12 ( Modalita' di presentazione dell'offerta e dei documenti allegati)

Per poter partecipare alle vendite telematiche e inviare la propria offerta è necessario essere in possesso di una casella pec identificativa come previsto dal DM n° 32 del 26 febbraio 2015. La casella pec identificativa viene rilasciata al soggetto richiedente munita di attestazione dell’avvenuta identificazione del soggetto da parte del proprio gestore di PEC.

Qualora la pec in vostro possesso non fosse identificativa sarà necessario essere muniti anche di un dispositivo di firma digitale (digital key o smart card) con cui verrà richiesto di sottoscrivere tutta la documentazione.

Per creare una nuova busta virtuale contenente la propria offerta è necessario effettuare l’accesso al portale con le proprie credenziali e successivamente cliccare sul pulsante “ Crea nuova busta ”.

Selezionare dall’elenco la vendita d’interesse per cui si è intenzionati ad effettuare l’offerta di partecipazione e seguire la procedura guidata di creazione della busta virtuale in 4 step. (Figura 1)

Figura 1

In alternativa è possibile creare una nuova busta contenente la propria offerta di partecipazione cliccando sul pulsante “Partecipa” all’interno della scheda di dettaglio dell’immobile d’interesse.  Vedere la sezione “Consultazione delle vendite”  - Figura 3.

Step1: Inserimento dati personali

Specificare se si intende formulare l’offerta in qualità di  Persona Fisica  o  Persona Giuridica  e compilare tutte le informazioni richieste. (Figura 2)

In questa fase è necessario inoltre specificare se si intende formulare un’offerta per persona da nominare, se non si appartiene alla comunità europea, se si è tutore di minore o soggetto interdetto e se è possibile beneficiare delle agevolazioni previste per l’acquisto della prima casa. Nelle fasi successive verranno richiesti i documenti da allegare in base a quanto qui specificato.

Cliccare sul pulsante “Prosegui” per passare allo  step 2 ;  

Figura 2

Step2: Offerta d’asta

Nello  step 2  è necessario inserire i dati relativi all’offerta di partecipazione alla vendita.

Nella sezione “Offerta d’asta” indicare, nel caso di procedura con più lotti, se si è intenzionati a partecipare all’asta di altri lotti della stessa procedura e se l’offerta viene formulata da un unico soggetto o da più soggetti. Nel caso in cui si fosse intenzionati a formulare l’offerta insieme ad altri soggetti è necessario indicare il numero totale degli offerenti;

Attenzione: nel caso si fosse interessati a partecipare all’asta di altri lotti della stessa procedura è necessario indicare successivamente il numero di riferimento degli altri lotti. Segnaliamo inoltre di far sempre riferimento a quanto stabilito dall’avviso di vendita.

Attenzione: in caso di offerta formulata da più soggetti è necessario allegare copia della procura, redatta in forma di atto pubblico o scrittura privata autenticata, rilasciata a favore del titolare della pec dagli altri offerenti. La procura dovrà essere allegata nell’apposita sezione, nella fase 3 della busta virtuale.

Inserire  l’importo corrispondente alla propria offerta; sulla base della cifra inserita, il Portale calcola automaticamente l’importo della cauzione da versare in riferimento a quanto indicato nell’avviso di vendita. Il bonifico della cauzione è condizione obbligatoria per poter procedere con l’invio dell’offerta.

Si precisa che, qualora il Tribunale lo richiedesse, l’importo indicato potrà essere automaticamente maggiorato dell’imposta di bollo (16€). Verificare inoltre le modalità di versamento della cauzione riportate nel documento “Ordinanza di vendita” disponibile nella scheda di dettaglio dell’immobile.

Nella sezione “dati del bonifico della cauzione” è necessario indicare il numero di CRO associato al bonifico effettuato, il giorno di avvenuto versamento e il codice IBAN del conto di addebito che sarà utilizzato dal Professionista incaricato alla vendita per la restituzione di quanto versato a titolo cauzionale nel caso in cui l’immobile venisse aggiudicato ad un altro offerente a seguito dell’asta telematica .

Nella sezione “Modulo d’offerta” è possibile scaricare il modulo precompilato di presentazione d’offerta.

Cliccare sul pulsante “Scarica modulo d’offerta” per effettuarne il download.

Per scaricare il modulo è necessario aver compilato tutte le informazioni relative ai “dati del bonifico della cauzione”.

Il modulo d’offerta deve essere compilato in ogni sua parte e nuovamente allegato alla busta virtuale affinchè questa possa essere ritenuta valida ai fini della partecipazione alla vendita.

E’ possibile completare le informazioni mancanti direttamente dal pc (compilando i campi editabili), oppure procedere con la compilazione manuale. In questo secondo caso il modulo dovrà essere poi scansionato per poterlo nuovamente allegare alla busta telematica. Qualora i dati riportati nel modulo non fossero corretti, sarà necessario correggerli prima di procedere ad allegare il file alla busta.

Per caricare il modulo compilato all’interno della busta cliccare su “Scegli file”, selezionare il file attraverso la finestra di ricerca del proprio computer e cliccare successivamente su “Carica modulo d’offerta”.

Nella sezione “Ricevuta del versamento della cauzione” è necessario allegare la distinta di bonifico inviata dalla propria banca o pari giustificativo provante l’avvenuto versamento della somma di cauzione.

Per caricare la ricevuta cliccare su “Scegli file”, selezionare il file attraverso la finestra di ricerca del proprio computer e cliccare successivamente su “Carica copia bonifico”.

Cliccare sul pulsante “Prosegui” per passare allo  step 3;  (Figura 3)

Figura 3

Step3: Documentazione amministrativa

Lo  step 3  prevede il caricamento della documentazione necessaria ai fini della presentazione dell’offerta.

Scaricare la “Dichiarazione sostitutiva di certificazione” richiesta dalla normativa, verificare la correttezza dei dati inseriti e ricaricare il modulo nell’apposita sezione.

 E’ necessario inoltre caricare obbligatoriamente la copia del documento di identità del soggetto offerente. In caso di offerta presentata da più soggetti, il documento d’identità degli altri offerenti deve essere caricato nella sezione “Altra documentazione”.

In caso di offerta presentata da  Soggetto Extracomunitario  è necessario caricare all’interno della busta il “Permesso di soggiorno”. Se è stato indicato che si sta presentando un’offerta in qualità di tutore di minore o soggetto interdetto è necessario allegare l’autorizzazione rilasciata dal Giudice tutelare.

Qualora l’offerta viene invece presentata in qualità di  Persona Giuridica,  il Portale richiede di allegare obbligatoriamente la documentazione relativa all’azienda (visura camerale o ccia).

Nella sezione “Altra documentazione” è possibile allegare altra documentazione ritenuta necessaria al fine della partecipazione alla vendita.  

Cliccare sul pulsante “Prosegui” per passare alla fase successiva di invio della busta d’offerta (Figura 4).

Figura 4

Step4: Invio della busta mezzo pec

Lo  step 4 ( finale) permette l’invio della busta.

In questa fase è possibile visualizzare un riepilogo di tutta la documentazione inserita all’interno della busta e scegliere la modalità di invio mezzo pec.

In base a quanto stabilito dal decreto sulle vendite telematiche è necessario effettuare l’invio mezzo pec identificativa.

Scegliere la modalità di invio:  (Figura 5)

  • Pec con attestazione in allegato
  • Pec con attestazione contenuta in calce al messaggio
  • Pec + firma digitale

Figura 5

  • 1. Qualora si scelga l’opzione di invio “Pec con attestazione in allegato” è necessario allegare l’attestazione dell’avvenuta identificazione da parte del Gestore di Pec rilasciata al soggetto proprietario della casella.

    Cliccare su “Scegli file”, selezionare il file attraverso la finestra di ricerca del proprio computer e cliccare successivamente sul pulsante “Carica attestazione”. (Figura 6)

Figura 6

  • 2. Scegliendo l’opzione di invio “Pec con attestazione in calce al messaggio” si indica che l’attestazione di avvenuta identificazione del soggetto proprietario della casella pec è automaticamente inserita in calce nel messaggio di posta elettronica certificata. ATTENZIONE: è necessario verificare con il proprio fornitore di PEC la presenza di tale attestazione all’interno del messaggio.
  • 3. Scegliendo l’opzione di invio “Pec + firma digitale” è necessario procedere sottoscrivendo digitalmente tutta la documentazione allegata alla busta. Assicurarsi di aver collegato al proprio computer il dispositivo di firma digitale (smart card o digital key) e cliccare sul pulsante “Firma documentazione”. (Figura 7)

    Il portale permette l’esecuzione del software di firma integrato che agevola l’utente nella sottoscrizione della documentazione.

Attenzione: il software di firma integrato non viene avviato dal sistema se si utilizza Google Chrome e Mozilla Firefox versione 52. Per poterlo eseguire è necessario utilizzare un altro browser (es. Internet Explorer…)

Figura 7

Inserire il pin del proprio dispositivo di firma digitale quando richiesto e cliccare sul pulsante “Ok” per confermare.

Figura 8

Se l’operazione di firma della documentazione è andata a buon fine viene visualizzato il messaggio “ La documentazione è stata caricata e firmata con successo ”. Per completare l’invio della propria offerta di partecipazione alla vendita, cliccare sul pulsante “Genera e invia la busta”. (Figura 9)

Figura 9

Per poter trasmettere la propria offerta tramite pec, è necessario inserire i parametri di configurazione della casella che verranno richiesti all’utente ad ogni presentazione d’offerta. Il Portale infatti non memorizza le credenziali personali di accesso delle caselle pec degli offerenti.

Dopo aver selezionato dal menù a tendina il proprio Fornitore dei servizi (es. SpazioAaste, ArubaPEC, Legalmail …) completare il campo “username” e il campo “Password”.

Cliccare sul pulsante “Genera e invia la busta” per completare l’invio. (Figura 10)

  Figura 10

Accedendo all’area riservata e cliccando sul menù “Gestione buste” è possibile visualizzare la busta appena inviata.

E' possibile inoltre verificare l'effettiva consegna del messaggio inviato attraverso la propria casella PEC.

Il server della posta elettronica certificata invierà un messaggio di  Consegna  e un messaggio di  Accettazione  relativi alla busta d'offerta appena inviata al portale, che saranno visualizzabili nella cartella "Posta in arrivo" delle propria casella PEC.

Tutte le offerte di partecipazione all’asta dovranno essere necessariamente inviate entro il “Termine Presentazione Offerte” indicato nell’avviso di vendita e nella scheda dell’immobile.

 

OPERAZIONI DI VENDITA: APERTURA BUSTE E GARA TELEMATICA

Rif. Decreto  DECRETO 26 febbraio 2015, n. 32  - Art.12 ( Modalita' di presentazione dell'offerta e dei documenti allegati)

 

Apertura delle buste e gara telematica

All’orario stabilito, indicato in avviso di vendita , il Professionista incaricato procede ad esaminare tutte le buste pervenute.

Le offerte presentate potranno essere  validate  oppure  respinte  nel caso in cui venissero riscontrate anomalie o irregolarità.

E’ possibile verificare l’esito dell’offerta presentata effettuando il login al Portale, accedendo alla propria home personale e cliccando su “Gestione buste”. Nella terza colonna della pagina, viene visualizzato lo  stato  della busta presentata e l’ esito dell’esame delle offerte effettuato dal Professionista incaricato alla vendita. (Figura 1)

Figura 1

  

Lo  Stato  e l’ esito dell’esame dell’offerta  si aggiornano automaticamente a seguito delle operazioni svolte dal Professionista durante lo fase di spoglio delle buste. (Figura 2)

Ad esame completato, se la busta presentata risulta “Valida” è possibile proseguire e partecipare alla gara telematica, in caso contrario non si viene ammessi a partecipare alle operazioni di vendita.

Figura 2

E’ possibile partecipare allo spoglio delle buste in tempo reale connettendosi direttamente al Portale. Dopo aver effettuato il login e aver cliccato su “Gestione buste”, cliccare sul pulsante “Area negoziale” in corrispondenza della vendita d’interesse.

E’ possibile accedere all’Area negoziale solo dopo l’orario indicato per l’apertura delle buste.

Dopo aver cliccato sul pulsante “Area Negoziale”, è necessario confermare la propria connessione, cliccando sul pulsante “Conferma”. (Figura 3)

Figura 3

Durante la fase di spoglio, accedendo all’Area Negoziale, lo stato della procedura di vendita si aggiorna, riportando la dicitura “Esame buste”. (Figura 4)

Figura 4

La sezione “Fase di apertura buste”, si aggiorna automaticamente riportando quanto effettuato dal Professionista: lo stato della busta cambia da “Inviata” ad “Aperta”. Durante lo spoglio si aggiorna anche il campo “Esito esame”. (Figura 5)

Figura 5

  

Terminato l’esame delle buste,  a video viene visualizzato un messaggio che riporta l’ammissione o meno alla gara telematica, la data e l’orario di inizio della stessa e il prezzo di partenza.

Per la trasparenza dell’asta, nella sezione “Elenco offerte valide”, ogni partecipante ammesso alla gara, visualizza le offerte ricevute e ammesse: l’anonimato è garantito dalla presenza di pseudonimi generati automaticamente dal Portale; l’unico trasparente rimarrà il proprio. (Figura 6)

Figura 6

E’ possibile inviare una comunicazione personale al Professionista Delegato utilizzando la finestra di chat integrata. Dopo aver digitato il messaggio da inviare cliccare sul pulsante “Scrivi al Responsabile”. (Figura 6)

 

Partecipare alla gara telematica

La gara telematica inizia nel giorno, nell’orario e con le modalità riportate nell’avviso di vendita.

Durante la stessa è possibile effettuare i propri rilanci al fine di risultare il miglior offerente e potersi aggiudicare il bene posto in asta.

Nel momento in cui non si viene riconosciuti come miglior offerente, il sistema consente all’utente la possibilità di offrire indicando in automatico la cifra minima rilanciabile (ultima offerta ricevuta aumentata del rilancio minimo previsto per la procedura corrente). In qualsiasi momento è possibile variare la cifra da offrire, cancellando quella proposta e inserendo un nuovo importo superiore a quello proposto.

Cliccare il pulsante “Offri” per inviare il proprio rilancio. (Figura 7)

Figura 7

Il sistema chiede conferma normalmente dell’offerta inserita, per evitare invii e digitazioni errate. (Figura 8)

Il controllo viene invece omesso nella fase finale della gara (ultimi 15 secondi) per evitare ritardi nella digitazione dell’ultimo rilancio valido.

Figura 8

L’Area Negoziale si aggiorna automaticamente ad ogni rilancio proponendo la dicitura “Sei il miglior Offerente” o “Non sei il miglior Offerente”. La tabella “Elenco offerte valide” si popola visualizzando la sequenza dei rilanci pervenuti durante la gara.

Ad ogni offerta ricevuta verrà aggiornato l’orario di fine asta telematica, sulla base della cosiddetta “candela elettronica” (in caso di vendita sincrona e sincrona mista) anch’essa definita in avviso di vendita. (Figura 9)

Figura 9

Allo scadere del tempo, se non ci saranno offerte migliorative rispetto all’ultima pervenuta, si concluderà l’asta.

Lo stato della procedura di vendita segnerà la dicitura “Terminata” identificando a video il “ miglior offerente”.  (Figura 10)

Gli altri partecipanti visualizzeranno invece la dicitura “Non sei il miglior offerente”.

Il miglior offerente dovrà attendere le comunicazioni del Professionista responsabile della vendita che, effettuate le opportune valutazioni, provvederà ad aggiudicare l’immobile.

Solo in questo momento lo stato della vendita si aggiornerà passando da “Terminata” ad “Aggiudicata”.

Figura 10

Alcune tipologie di gara prevedono la  modalità mista : la gara telematica viene svolta contemporaneamente sia online sia in sala. Gli offerenti presenti in sala possono partecipare alla gara effettuando i propri rilanci che vengono comunque inseriti all’interno del portale come previsto dalla normativa. Questo permette agli utenti collegati online di essere costantemente aggiornati anche sui rilanci provenienti dalla sala. A video viene visualizzato lo pseudonimo “utente in sala” ogni volta che viene registrato un rilancio proveniente dalla sala.

 

ASSISTERE AD UNA VENDITA TELEMATICA ONLINE

Tramite il Portale SpazioAste delle vendite immobiliari, in base a quanto previsto dalla normativa, è  possibile assistere ad una vendita telematica online senza effettivamente concorrere per l’aggiudicazione dell’immobile. Assistendo ad una gara telematica è possibile visualizzare a video in tempo reale tutte le operazioni di vendita (spoglio delle buste e rilanci effettuati dai partecipanti).

Per poter assistere ad una vendita telematica è necessario essere registrati al Portale.

Entro il “Termine di presentazione delle offerte” , l’utente intenzionato ad assistere ad una vendita deve inviare una richiesta tramite il Portale direttamente al Professionista incaricato alla vendita; la richiesta potrà essere validata o respinta.

Per inviare la richiesta per assistere alla vendita, accedere alla propria area riservata con username e password.  Dopo aver  identifica to  la vendita d’interesse , accedere alla  scheda di dettaglio  e  cliccare sul pulsante “Assisti alla vendita”. (Figura 1)

Figura 1

Se l’invio della richiesta è andato a buon fine, verrà visualizzato a video il seguente messaggio:

Figura 2

Nella propria area messaggi vengono visualizzate le richieste inviate. Attendere l’approvazione del Professionista incaricato alla vendita che sarà visualizzata anch’essa all’interno della stessa area. (Figura 3)

Figura 3

Nell’orario previsto di apertura delle buste, sarà possibile accedere all’Area Negoziale della vendita e assistere a tutte le operazioni: a video verranno visualizzati gli aggiornamenti relativi allo spoglio delle offerte e all’eventuale gara telematica indetta per l’aggiudicazione dell’immobile.

Per accedere all’area negoziale e visualizzare le operazioni di vendita cliccare nuovamente sul pulsante “Assisti alla vendita” presente nella scheda di dettaglio dell’immobile. (Figura 1)

 

AREA MESSAGGI E COMUNICAZIONI MEZZO PEC

L'area messaggi, disponibile all’utente registrato che ha già effettuato l’accesso alla propria area riservata del portale, contiene tutti i messaggi ricevuti e inviati in automatico dal sistema o dal Professionista incaricato alla vendita durante lo svolgimento delle operazioni. L’area è raggiungibile dalla barra dei menù, cliccando su “Messaggi – Tutti i messaggi”.

In grassetto vengono evidenziati i messaggi nuovi non letti. Per poter leggere il messaggio è necessario cliccare sul messaggio stesso. (Figura 1)

Figura 1

I messaggi rimarranno salvati all'interno della piattaforma riportando testi, data e orario di trasmissione o ricezione.

 

Comunicazioni mezzo PEC

Nel rispetto delle disposizioni del Regolamento Ministeriale per la vendita di beni mobili e immobili mediante gara telematica, nei casi in cui lo stesso Regolamento lo prevede, questo Portale provvede ad inviare comunicazioni anche mezzo PEC all'indirizzo di posta elettronica certificata specificato in fase di registrazione.

Tutte le altre comunicazioni vengono comunque registrate nell'area messaggi dell'utente.

Rispettando sempre le disposizioni ministeriali e nel caso in cui l'utente abbia inserito il proprio numero di cellulare nel suo profilo, alcune comunicazioni potranno essere ricevute anche mezzo sms.

close